Travel

Viaggio a New York City: nella grande mela per la prima volta!

La prima volta nella Grande Mela e’ vero non si scorda mai. Questo viaggio e’ stato davvero sorprendente ed e’ stato il viaggio delle prime volte. La prima volta che faccio un viaggio intercontinentale, la prima volta da sola con amiche, la prima volta in America, la prima volta a NYC.

E’ stato un viaggio test un viaggio organizzato da Manywaysclub in visione di un viaggio di gruppo per famiglie che si terra’ dal 23 al 30 aprile 2023.

Si perche’ un viaggio in famiglia a New York e’ possibile, eccome.

Vi racconto cos’e’ stato per me questo viaggio, cosa ho visto e come ho vissuto questa immensa metropoli sognata desiderata e vista solo nei film.

Il viaggio e’ durato 5 giorni, 5 giorni davvero intensi dal 21 al 26 luglio. 5 giorni sono il minimo di giorni da dedicare a New York se si visita per la prima volta.

Prima di partire

Scontato ma non banale per andare a New York servono il passaporto elettronico e l’ESTA, consigliato ovvio anche stipulare un’assicurazione sanitaria. Esistono polizze annuali (o multiviaggio) ma anche polizze temporanee, solo per la durata della vacanza. Affidatevi all’agenzia di viaggio vi sapra’ consigliare certamente il meglio per voi.

Il passaporto per gli Stati Uniti deve avere almeno 6 mesi di validità dopo il ritorno dal viaggio, per l’ESTA vi lascio il sito ufficiale per avere piu’ informazioni in merito. Normalmente l’ESTA viene concesso entro 72 ore dalla validazione della domanda. Se la domanda dovesse venire rifiutata è possibile presentare una nuova richiesta solo 10 giorni dopo il rifiuto.

Cosa serve per andare a New York? io vi consiglio una lista di ciò che vi servirà e di cosa e’ servito a me o poteva servirmi e non ho portato.

  • Adattatore di corrente elettrica e ciabatta elettrica, ho dovuto caricare 2 telefoni, le powerbank, le batterie della macchina fotografica e una sola presa elettrica non era sufficiente.
  • Farmaci classici tachipirina, antidolorifico, bentalan, pomata cortisonica, antistaminico, antiacido e antispasmico e tutto cio’ che assumete inoltre cerotti e disinfettante.
  • Piano tariffario per telefonare/navigare utilissima e’ stata per me una carta virtuale, una esim che mi ha permesso di navigare illimitatamente per tutto il soggiorno a meno di 30 euro.
  • Carta di credito o bancomat abilitato al prelievo, io ho portato pochissimi contanti
  • Macchina fotografica e tante sd vuote
  • Impermeabile anche usa e getta va benissimo perche’ gli acquazzoni sono brevi e frequenti.
  • Zainetto comodo per andare in giro.

Cosa vedere a New York la prima volta?

Times Square che è sicuramente uno dei simboli della città, la definiscono il “centro del mondo”, e’ il crocevia di ogni spostamento nel cuore di Manhattan, e’ davvero di immenso impatto con gli iconici megaschermi pubblicitari luminosi sugli edifici che la circondano. Times Square può essere definita come il centro di New York, in piena Midtown Manhattan, il distretto viene anche definito Theater District, il distretto dei teatri di Broadway. Locali cult e dove fare shopping ce ne sono a iosa noi ad esempio abbiamo cenato al Bubba Gump Shrimp & Co.

Non perdetevi New York dall’alto da uno dei suoi grattacieli: noi siamo stati al Summit e al The Edge spettacolari entrambi.

Central Park: mille milioni di motivi per non perdervi una passeggiata li, solo per ripercorrere gli scenari di tanti film e per non perdervi il meraviglioso skyline visibile sul pratone.

Ground Zero e il Memoriale dell’11 Settembre: e’ davvero surreale li.

Il Ponte di Brooklyn dall’alba e al tramonto e la sera e’ mozzafiato.

La Statua della Libertà e Ellis Island le abbiamo vistitate con un tour in battello al tramonto. Davvero senza parole.

Abbiamo deciso anche di fare un tour guidato per tutta la citta’ con un piccolo bus che ci ha permesso di sostare nei punti di interesse piu’ famosi della citta’, che ci ha portato da Fifth Avenue a Trinity Church e Greenwich Village passando per Soho e Wall Street facendo tappa a Little Italy e Ground Zero.

Viaggio organizzato a New York: Viaggio di gruppo.

Se si è alla prima esperienza di pianificazione di un viaggio cosi lontano e impegnativo, l’elenco di cose a cui pensare potrebbe spaventare perche’ sono davvero tante. Per questo una buona soluzione per un viaggio sereno a New York e’ quella di un viaggio di gruppo organizzato.

Potete affidarvi a Manywaysclub, l’agenzia di viaggi di Lisa Ruschetti, su instagram @Stella_in_valigia che e’ specializzata nei viaggi di gruppo e nei viaggi di famiglia. Organzzazione di un viaggio senza stress, volo, itinerario, pernottamento, trasferimento da e per l’aeroporto, assistenza ecc ecc. Tutto il resto si può vivere in libertà, così da sperimentare un primo viaggio fuori Europa in tutta tranquillita’.

Conclusioni

New York e’ una citta davvero fantastica, poliedrica e insonne. Non mi ha delusa ed e’ stata piu di quella che mi aspettavo. Spero di tornarci magari in inverno mi piacerebbe molto tornarci con la mia famiglia a Natale. Chissa’ magari un giorno.

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...