Contorni di Verdure · Pizze & Focacce ripiene · Secondi di Verdure

Pizza Parmigiana

pizza parmigiana (8)TEST

Io adoro la pizza, ma appena inizia la bella stagione un’altro piatto tra i miei preferiti è la parmigiana. E quindi idea, ideona…. perchè non abbinare entrambe le cose?  Ed ecco nata la Pizza Parmigiana, buonissimi strati di melanzane e zucchine arrostite alternati a pomodori adagiati sopra una base di pizza. Io la base l’ho voluta fare light usando grana saraceno e farina integrale, ma voi potete utilizzare la vostra usuale base per pizza. Pertanto fantasia tanta fantasia e sbizzarritevi…

Ricordatevi potete usare le farine che volete e la base pizza che gradite anche la ricetta di casa vostra.

Ingredienti per uno stampo da circa cm 40 cm (8 porzioni)

  • 150 g di farina integrale bio
  • 150 g di farina di grano saraceno
  • 30 g di farina di riso
  • 20 g di farina di soia
  • (farina di riso e di soia potete sostituirla con della farina di farro o ometterla se omettete farina di riso o di soia ricordate di aumentare di 50 g una delle due farina)
  • 220 ml di acqua a temperatura ambiente
  • 100 g di li.co.li. rinfrescato, oppure 150 g di pasta madre solido (in questo caso di minuite la farina di 50 g, 125 di integrale + 125 di grano saraceno) oppure 5 g di lievito di birra secco oppure 10 g di lievito di birra fresco
  • 5 g di olio extra vergine di oliva
  • 9 g di sale

Per la parmigiana

  • 2- 3 melanzane medie
  • 2-3 zucchine medie
  • 150 g di pomodorini piccadilly oppure pomodorini o polpa di pomodoro in scatola
  • cipolla rossa di tropea novella
  • olio extra vergine di oliva
  • aglio
  • origano
  • sale
  • basilico fresco
  • mozzarella, parmigiano o qualsiasi formaggio filante se lo gradite.

Innazitutto laviamo e affettiamo melanzane e zucchine. Le melanzane a fette nel senso della lunghezza le zucchine a rondelle, mettetele in due ciotole separate e salate di modo che perdano un pò di acqua di vegetazione. Lasciamole riposare almeno mezz’ora.

Nel frattempo prepariamo l’impasto. Innanzitutto mescolate le farine ed il lievito,  versatele nella planetaria con il gancio. Versate 150 ml di acqua ed impastate a velocità 1 per circa un minuto. Poi passate alla velocità 2 per altri 7-8 minuti. Aggiungete il sale e continuate ad impastare per 3 min. Versate l’olio ed impastate per altri 2 minuti. Infine versate l’acqua restante impastando per altri 5 minuti. In totale dovete impastare per circa 20 minuti, quindi formate un panetto e riponetelo in una ciotola coperta da pellicola a lievitare, ci vorranno circa 3-4 ore a seconda della temperatura e del lievito che avrete usato.

Trascorsi i 30 minuti, prendiamo una piastra o una padella anti aderente e iniziamo ad arrostire le melanzane e le zucchine e anche la cipolla tagliata a  rondelline sottili, se non la gradite ovviamente altrimenti potete ometterla, i pomodorini taglialti a fettine li  porrete in una ciotolina e li condirete con olio, sale, aglio tritato finemente e origano.

Trascorso il tempo di lievitazione foderato uno stampo con della carta da forno, oppure oleatela semplicemente, e stendete l’impasto della pizza facendo attenzione a rivestire bene lo stampo soprattutto in altezza, dovrete in pratica rivestire tutta la teglia su tutti i lati in modo che possa accogliere tutti gli strati della parmigiana.

A questo punto alterniamo gli strati con in una classica parmigiana, procediamo con una spolverata di formaggio, uno strato di melanzate, uno strato di pomodorini, uno di zucchine, uno di rondelline di cipolla fresca (se la gradite) e ricordandovi di spolverare ogni strato di parmigiano e se lo gradite di mozzarella o formaggio filante, una spolveratina di origano e qualche foglia di basilico fresco, finiti gli strati, spolverate bene ancora di formaggio la superficie per ottenere una crosticina croccante e spuzzatela di un pò di un paio di cucchiai di olio extra vergine di oliva e infornate in forno caldo a 200 gradi, mi raccomando nell’alternare gli strati usate i pomodorini ben scolati dall’acqua di vegetazione, non usatela bagnerà troppo la base della pizza.

Come è normale che sia, la parmigiana sarà pronta quando sarà asciutta e priva dell’acqua che rilasceranno i pomodorini e le verdure (se avete paura che rilascino troppa acqua di cottura potete evitare questo usando della passata di pomodoro o dei pomodorini in scatola, oppure facendo una precottura ai pomodorini in padella, io amo il sapore dei pomodorini freschi quindi li ho usati crudi ma in effetti hanno rilasciato molta acqua)

pizza parmigiana (13)

pizza parmigiana (16)

Una volta cotta, controllatela anche alla base se è asciutta e cotta, toglietela dal forno lasciatela riposare prima di servire almeno un’oretta, questo servirà per far compattare la parmigiana e vi renderà facile il taglio a fette perfette. Decoratela con del basilico fresco.

pizza parmigiana (17)

pizza parmigiana (18)

pizza parmigiana (1)

pizza parmigiana (3)

pizza parmigiana (4)

pizza parmigiana (5)

pizza parmigiana (6)

pizza parmigiana (8)TEST

Eccola pronta, colorata , sana gustosa….. Ottima per le vostre cene estive, per i vostri pic nic fuori porta, è un’idea molto carina ed originale per abbinare la pizza alla parmigiana.

Buon appetito… e ricordate che l’ingrediente segreto è sempre quello di Cucinare con Amore.

Image 2

Annunci

2 thoughts on “Pizza Parmigiana

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...